Istanbul charm and majesty


P1010417

Istanbul! Ogni volta che ripeto silenziosamente questo nome nella mia testa, ogni volta mi trasmette qualcosa di diverso! Una parola magica alla quale corrisponde un sortilegio (in perfetto stille harrypotersco), fulminante e sprezzante. A volte mi comunica maestosità forse per la grande “I” maiuscola ad inizio parola. Altre ancora mi fa pensare ai tappeti magici di Aladino. Bah, inizio a raccontarvi la vera Istanbul!

La cisterna d’acqua che si trova sotto Istanbul con giochi di luci soffuse rende affascinante un ambiente che altrimenti potrebbe passare inosservato. Nel labirinto di colonne, infinito all’occhio dell’uomo, osservando un punto fisso si ha come la sensazione che venga disegnato un cammino e la musica magistralmente messa a sottofondo sembra quasi invitare a seguire quel percorso per scoprirne la fine.
Riemergendo dalla cisterna, a pochi passi da questa La Moschea Blu.
Entrando nella moschea blu ed alzando di poco lo sguardo si è circondati da un’ascesa di colori che attirano lo sguardo sempre più in alto fino a raggiungere il culmine. Turchese, Rosso corallo, Verde smeraldo ad esaltare la cristallina purezza di questi colori, morbide linee color oro scivolano intrecciandosi come le infinite capriole e ruote di una ballerina. Trasportati in questo vortice di colori la mente viene rapita e sospesa in una sensazione paradisiaca. Il paradiso, quello terreno lo si può però trovare al Palazzo Topkapi. Rettangoli e quadrati verdi fanno da tappeto a fiori e piante dai colori pastello. Le pareti delle diverse abitazioni che compongono  il palazzo sono ricoperte di maioliche dai colori degli elementi della terra: giallo sole, azzurro acqua, verde terra e rosso fuoco.

Per assaggiare qualcosa di sfizioso e gustarlo nella più completa tradizione turca, comodamente seduti su poltroncine arricchite da comodi cuscini, vi suggerisco di sperimentare il locale The Han. Tra una lunga selezione di piatti tipici molti di questi a base di carne, ho optato per qualcosa che incontrasse meglio i miei gusti. Tutto sfizioso, leggero e ricco di sapori velati da misteriosi intrecci di spezie.

Peynirli gozleme una specie tradotta in italiano una specie di piadina ripiena di formaggio fuso.

Zeytinyagli yaprak sarma più semplicemente involtini di riso speziato di misteri comodamente accomodato in foglie di uva.

Patlican salatasi ovvero una cremina di melanzane con punte di amarognolo

Dulcis in fundo: nidi di pasta filo fritta ripiena di mandorle o pistacchi! Che bontà!Vi assicuro che se li assaggiate alla pasticceria Sultanahmet Lokumcusu non sono assolutamente stucchevoli!

Altra bontà da assaggiare lungo le passeggiate è la spremuta di melograno fatta al momento! Dissetante e dal sapore avvolgente!

Ps: Non dimenticate di fare un pit stop al Bazar di Istanbul, tra borsette meravigliose, spezie introvabili e lucine colorate, vi ci vorranno ore prima di riuscire ad uscire! Ma attenzione che la Domenica è chiuso!

Se volete continuare a seguirmi, potete iscrivervi al blog cliccando su “Iscriviti” o altrimenti attraverso la mia pagina facebook World Step by Step.

Istanbul! Each time I repeat this name silently in my head, every time it gives me something different! A magic enchantment (in perfect perfect herryporter style), striked and disdainful. Sometimes it communicates majesty perhaps for the large capital letter “I” at the beginning of the word. More still makes me think of the magic carpets of Aladdin. Bah, I begin to tell you the real Istanbul!

The tank of water that lies beneath Istanbul with trick of soft lights make it a charming environment that might otherwise go unnoticed. In the labyrinth of columns, infinite to human eye, observing a fixed point one has the feeling that a path is drawn and the masterfully background music seems to invite to follow that path to find out the end.

Emerging from the tank , a few steps from this The Blue Mosque
Entering the Blue Mosque and raising slightly the look you are surrounded by an ascent of colors that draw the eye up and up until you reach the peak. Turquoise, red coral, emerald green to enhance the crystalline purity of these colors, soft gold lines slide intertwined as the endless somersaults and wheels of a dancer. Transported into this vortex of colors the mind is kidnapped and suspended in a heavenly feeling. Paradise, but what ground it can be found at the Topkapi Palace. Rectangles and squares are the green carpet of pastel colored flowers and plants. The walls of several abodes that make up the building are covered with majolica colors of the elements of the earth, sun yellow, blue water, green earth and red fire.

For a taste of something delicious and enjoy it in the most complete traditional Turkish style, comfortably seated on chairs adorned with comfortable pillow, I suggest you to test The Han. Among a long selection of dishes many of these meat, I opted for something that better met my taste. All delicious, light and full of flavor veiled by mysterious interweaving of spices.

Peynirli gozleme a kind of flat bread stuffed with melted cheese.

Zeytinyagli yaprak sarma simply rolls of mysteries spiced rice comfortably accommodated in grape leaves .

Patlican salatasi or a creamy sauce with eggplant tips bitter.

Last but not least : the nests of fried filo pastry stuffed with almonds or pistachios ! That goodness! Assure you that if you taste the pastry at Sultanahmet Lokumcusu are not absolutely sickening !

Another goodness to enjoy long walks it is the pomegranate juice just squeezed! Refreshing and with an enchanting flavor!

If you want to follow me you can subscribe clicing on “Iscriviti” or through my facebook page World Step by Step.

Moschea Blu
Moschea Blu
6a
Pomegranate juice

1a33a567a

Palazzo Topkapi
Palazzo Topkapi

P1010403

Giardino di Topkapi Topkapi garden
Giardino di Topkapi
Topkapi garden
Istanbul Light
Istanbul Light
Peynirli gozleme preparation
Peynirli gozleme preparation
Turkish food
Turkish food
Interior The Han
Interior The Han
Istanbul 10-12 January
Istanbul 10-12 January
Annunci

Un pensiero su “Istanbul charm and majesty

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...